Napoli dichiara guerra all’abusivismo pubblicitario, rimossi cartelloni

cartello abusivoLa polizia Municipale ha iniziato la battaglia contro gli impianti pubblicitari abusivi. Il servizio d’istituto è stato attivato nell’ambito degli obiettivi strategici dell’Ente al fine del rispetto delle regole e a tutela della pubblica incolumità.

Napoli è ricca di abusivismo, dai parcheggiatori ai venditori ambulanti, perfino gli impianti pubblicitari. Tante volte si è sentito parlare di pubblicità abusiva anche da parte dei politici che installavano locandine durante i periodi di elezioni senza avere uno spazio apposito.
Così il Comune ha deciso di intervenire, la Polizia porterà avanti questa guerra nei prossimi mesi, sperando che si possa giungere a risultati importanti.

Al momento la rimozione definitiva degli impianti si è concentrata sulla Circumvallazione esterna S.P.1.
Qui sono risultati installati numerosi impianti pubblicitari delle dimensioni di circa mt.6,00x 3,00 tutti muniti di elementi identificativi.
In questo modo si è risaliti alla società proprietaria nonché installatrice degli stessi manufatti. Per cui si è reso necessario adottare i provvedimenti previsti per legge, a carico dei responsabili delle istallazioni abusive.

Tali manufatti si presentavano in uno stato di abbandono poiché a seguito dei controlli effettuati le società proprietarie hanno lasciato in stato di abbandono gli impianti abusivi in quanto sprovvisti dell’attestazione.

Si aspettano ulteriori riscontri nei prossimi mesi.

Potrebbe anche interessarti