Torre Annunziata, agguato. Uccisi due pregiudicati

Torre AnnunziataE’ successo nei pressi di Torre Annunziata, due fratelli pregiudicati sono stati uccisi venerdì notte, all’interno del seminterrato della loro villetta.

Le rispettive vittime erano Roberto e Giovanni Scognamiglio di 26 e 42 anni; sono stati uccisi da alcuni ignoti all’interno della propria casa che hanno sparato numero colpi, uccidendo sul posto Roberto, mentre Giovanni è stato trasportato col 118 presso l’ospedale di Boscotrecase e poi successivamente presso Loreto Mare di Napoli dove il giovane è decaduto più o meno poco prima dell’una.

Entrambi i fratelli erano dei pregiudicati: Roberto aveva dei precedenti per usura e droga, mentre Giovanni per usura, furto e armi. Inoltre, sul luogo dell’agguato sono stati ritrovati dalla polizia scientifica decine di bossoli, proiettili, nonchè una pistola calibro 9 Luger con all’interno ancora dieci cartucce.

Il motivo per cui sono stati uccisi è ancora ignoto, tuttavia gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato presso Torre Annunziata suppone che il motivo risieda nelle attività usuraie dei due fratelli.

Potrebbe anche interessarti