Universiadi 2019: Pubblico canta l’inno di Mameli. Sventola il Tricolore al San Paolo

sdr

I napoletani hanno deciso di non contestare l’inno italiano, bensì di cantarlo a gran voce. Così Napoli ha deciso di rinnovare il suo sentimento patriottico e di appartenenza.

A seguito dell’entrata degli atleti italiani (i quali si sono sentiti anche intonare O’ Surdato ‘Nammurato), Malika Ayane ha cantato la famosa canzone di Toto Cutugno, intitolata L’Italiano.  In seguito, accompagnata da un gruppo della banda dei carabinieri e da alcuni bersaglieri, Bebe Vio ha portato sul campo il Tricolore.

Così per un attimo, mentre i Carabinieri hanno intonato l’Inno di Mameli, i due Corazzieri hanno issato la bandiera in sù all’asta. Tutto il pubblico è sembrato cantare l’inno italiano. Bisogna scongiurare (e probabilmente è meglio così) eventuali fischi.

Il pubblico ha dimostrato una grande prova di appartenenza e di non fare polemica. Una dote che al resto d’Italia a volte manca, ma che qui non è sembrata disattendersi. Insomma, una figura da veri napoletani.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più