Eplosione all’Isola d’Elba, crolla una palazzina: una persona è morta, un’altra ancora dispersa

Una lotta contro il tempo è quella che sta avvenendo all’Isola del’Elba. Infatti nella notte un’esplosione ha causato il crollo di una palazzina di due piani a Portoferraio, in questo periodo affollatissima. La deflagrazione sarebbe stata causata da una fuga di gas improvvisa che avrebbe ridotto in macerie il palazzo nel quale abitavano ben tre famiglie.

Dalle prime notizie trapelate sono stati estratti vivi i tre componenti di una famiglia: una coppia di anziani e la figlia di 46 anni. Quest’ultima e il padre 76enne sono stati trasferiti con l’elisoccorso all’ospedale di Cisanello a Pisa con ustioni su gran parte del corpo. Un’altra famiglie è riuscita a salvarsi dall’esplosione, composta da padre, madre e figlio.

Purtroppo non ce l’ha fatta un uomo di 68 anni, il cui corpo è stato ritrovato senza vita. Ma risulta ancora dispersa un’altra persona.

Intanto sono giunti sul posto diverse unità di soccorso: i vigili del fuoco del Comando di Livorno, di Piombino e Follonica, oltre alle sezioni operative Usar Light dai Comandi di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Firenze, Prato e Pistoia e 4 unità cinofile. In fase di attivazione i reparti volo dei nuclei dei vigili del fuoco di Cecina e Arezzo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più