Ragno violino: come riconoscerlo, dove trovarlo e cosa fare in caso di morso

La recente notizia dell’insegnante di Torre del Greco morsa da un ragno violino sta già scuotendo molti di noi. Da dove salta fuori quest’insetto che già minaccia di terrorizzarci? Vediamo insieme come riconoscere il ragno violino e i suoi morsi, e cosa fare nel caso di un incontro ravvicinato con questo aracnide.

Stando al sito aracnofilia.org, il ragno violino è originario dei paesi dell’area mediterranea, un ulteriore motivo per cui non è difficile avvistarlo nelle nostre zone. Lo possiamo riconoscere innanzitutto dalle dimensioni abbastanza ridotte (massimo 9 mm di corpo e 4-5 cm con le zampe), e dal colore che varia dal marrone al giallo, con una macchia sul prosoma che ricorda vagamente la forma di un violino (da qui il suo nome).

Il ragno violino, inoltre, ha zampe allungate, sottili, e appiattite lateralmente, che gli permettono di trovare i nascondigli più piccoli. Generalmente il suo habitat preferito è costituito proprio da luoghi angusti riparati (ad esempio l’interno delle scarpe). Con l’arrivo dell’estate, però, è facile che questo ragnetto esca allo scoperto: ecco perché con l’aumento delle temperature aumentano anche i casi di morsi.

Le conseguenze di un morso di ragno violino possono variare da persona a persona. Generalmente, subito dopo il pizzico si avverte un po’ di dolore, bruciore e prurito. A quel punto bisogna osservare attentamente la ferita, che con il passare del tempo potrebbe anche infettarsi a causa dei batteri veicolati dall’insetto, con il rischio di diventare necrotica e ulcerarsi.

E qui veniamo alla questione più delicata: il morso di ragno violino è pericoloso? In quali casi dobbiamo preoccuparci e consultare uno specialista? L’insegnante di Torre del Greco a cui abbiamo accennato sopra, in seguito al suo incontro ravvicinato con quest’insetto, ha consigliato di andare subito al pronto soccorso e chiedere una massiccia terapia di antibiotici e cortisonici.

In realtà, pur essendo una delle due specie di ragni velenosi in Italia, il morso di ragno violino può avere serie conseguenze solo in persone già debilitate o particolarmente sensibili alla tossina inoculata. Nella maggioranza dei casi assistiamo solo a un arrossamento dell’area attorno al morso, ed eventualmente a una piccola lesione cutanea che può faticare a rimarginarsi.

Di conseguenza, non ci resta che prestare attenzione ai ragni che possono abitare le nostre case o invadere le aree urbane in questo periodo estivo, prestando attenzione alle nostre condizioni fisiche nel caso venissimo morsi da un ragno violino.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più