Navigator protestano a Roma, Di Maio: “Cercheremo di risolvere con il dialogo”

Continua la protesta dei vincitori del concorso per navigator della Campania che ad oggi non sono ancora stati assunti. Si trovano questa volta a Roma, presso la sede di svolgimento della prima giornata di orientamento dell’Anpal servizi a Roma.

I vincitori chiedono di incontrare il ministro Luigi Di Maio. Alcuni hanno tentato di esporre dei cartelli con scritto “De Luca firma” ma sono stati fermati dalla sicurezza. La situazione non è ancora risolta. Il Governo ha introdotto queste figure fondamentali di raccordo tra domanda e offerta di lavoro relative al reddito di cittadinanza.

È stato chiesto dalla stampa durante la presentazione dell’orientamento dei navigator proprio sulla situazione della Campania e il ministro Di Maio ha dichiarato: “Non voglio arrivare allo scontro, conto di risolvere questo problema con il dialogo. Per quanto non sia semplice dialogare con la Regione Campania in quanto istituzione, confido nel risolvere la questione con il dialogo”.

Sul fatto che i navigator saranno destinati al precariato, come più volte detto da De Luca, il ministro ha sottolineato: “È una sciocchezza. I navigator saranno protagonisti di un concorso per posti a tempo indeterminato tra due anni presso le Regioni. Non abbiamo fatto subito un concorso regionale perchè ci voleva un anno e mezzo mentre avevamo bisogno subito di queste figure di navigator per dare rinforzo ai centri per l’impiego”.

Le assunzioni al momento sono bloccate perchè il governatore della Campania Vincenzo De Luca tarda a firmare la convenzione con l’Anpal. Eppure, come hanno sottolineato più volte gli esponenti del Movimento 5 Stelle «in sede di Conferenza Stato-Regione lo stesso De Luca si è impegnato a sottoscrivere lo schema di convenzione per il loro lavoro».

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più