Video. Rissa in centro commerciale a Rovigo: “Aggrediti perché siamo napoletani”

Aggressione RovigoI fatti sono avvenuti lo scorso giovedì dopo che alcuni napoletani sentendosi osservati e discriminati da dei vigilanti gli hanno chiesto cosa volessero. Da lì l’unica cosa certa è che si è giunti ad una colluttazione con uno dei figli ferito con una sedia.

Il resto è tutto una campana contro l’altro.
Da un lato gli agenti del centro commerciale “La Fattoria” di Rovigo hanno dichiarato che uno dei ragazzi avesse un coltello. Inoltre secondo questi è stata la famiglia ad ingiuriare contro di loro.
D’altro canto il papà che era intento a giocare una schedina, si è scagliato contro i vigilantes dopo aver ascoltato uno scambio di battute tra colleghi sul fare attenzione perché napoletani.

Queste sono le parole di Vincenzo Buonavolta, il papà napoletano: “Ero con i miei due figli. Ho notato che uno dei vigilantes faceva segno all’altro dicendo ‘occhio che sono napoletani!’. Da lì ho reagito chiedendogli che cosa avesse da dire sulla nostra provenienza. A quel punto, durante la discussione, mio figlio viene tirato per la maglia e gli vengono chiesti i documenti, poi un altro degli addetti mi dà un pugno facendomi perdere conoscenza.”
Inoltre ha anche pubblicato un video di risposta ad alcuni commenti social che lo accusavano di essere un delinquente.

Queste invece le parole della controparte.
Erano in tre e prima ed hanno iniziato ad inveire contro gli uomini della sicurezza dicendo che si sentivano osservati e poi li hanno avvicinati minacciandoli più volte iniziando a mettergli le mani addosso, finché i nostri uomini, seguendo le regole di ingaggio, non si sono difesi. Uno dei tre, visto che stava avendo la peggio, è saltato dietro il bancone della pizzeria da asporto prendendo un coltello. Sono stati però sopraffatti e successivamente sono scappati.”

Non sono ancora quindi chiare le dinamiche della vicenda. La certezza è che si tratta di un evento spiacevole e gravissimo che non fa bene ne ai napoletani ne agli abitanti di Rovigo. Certe volte dimentichiamo che siamo tutti dello stesso Paese e che queste sono solo forme di razzismo retrogrado.

Di seguito il video della rissa.

Potrebbe anche interessarti