Gaiola. Un paradiso naturalistico a rischio frana: la colpa è anche dei kayak

GaiolaUno degli angoli più belli e suggestivi di Napoli è a rischio frana. Stiamo parlando del bellissimo Parco Sommerso di Gaiola, un luogo incontaminato meta di turisti ma anche di tanti cittadini affascinati sia dalla bellezza del posto che dalle tante attività ed eventi che si tengono, in particolare le escursioni con i kayak.

E sono stati proprio i tanti appassionati che hanno notato degli strani cedimenti della scogliera. Il problema non riguarda solo piccole zone ma un tratto di ben 4 chilometri. Un angolo di paradiso che potrebbe essere completamente distrutto se non si correrà presto ai ripari.

Inoltre ad agevolare il fenomeno di frana è anche l’utilizzo spesso non civile del kayak, che trascinati sulle pareti tufacee, creano un continuo consumo della scogliera e quindi frane e crolli. A questo bisogna aggiungere la consueta inciviltà dei turisti e cittadini che lasciano spesso rifiuti abbandonati.

Per tale motivo è stato organizzato per domani 8 agosto un evento “kayak etico e sostenibile”, durante il quale volontari del CSI Gaiola onlus e della FICK sensibilizzeranno bagnanti e kayakers sull’uso etico, sicuro e sostenibile del Kayak e distribuiranno adesivi da affiggere sui kayak muniti di QR code, che permetterà di visualizzare sul proprio cellulare le regole del vademecum.

Potrebbe anche interessarti