Federica, napoletana presa a calci e sputi a Sharm El Sheik perché trans

Federica MaurielloPresa a calci e sputi dalla polizia egiziana. La disavventura sarebbe capitata a Federica Mauriello, trans napoletana all’aeroporto di Sharm el Sheik. A denunciare il fatto Loredana Rossi e Ileana Capurro, fondatrice e presidente dell’associazione Trans Napoli.

Il fatto sarebbe accaduto il 16 di agosto quando la napoletana Federica è atterrata per cominciare le sue vacanze estive. All’arrivo nella località egiziana, la polizia l’avrebbe trattenuta senza alcun motivo nell’aeroporto per una intera notte, per poi farla imbarcare nuovamente verso l’Italia.

La ragazza ha annunciato che si rivolgerà ad un legale visto che ha dovuto sborsare anche 300 euro per il rientro a Napoli. Allertata anche l’ambasciata italiana.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più