Si torna a scuola: comune campano vieta zaini troppo pesanti

Bambini

Nocera Inferiore – Il comune di Nocera Inferiore ha messo al bando gli zaini scolastici troppo pesanti. Sono anni che bambini e genitori contestano il peso eccessivo degli zainetti che i piccoli studenti devono caricarsi sulle spalle ogni mattina. La cultura ha il suo peso, certo, soprattutto se si compone di grandi volumi, ma questo peso non può danneggiare lo sviluppo fisico dei bambini.

Come ha spiegato anche Vincenzo Stile, medico pediatrico e presidente della Commissione consiliare per la Sanità, sul Mattino: “I danni provocati dal sovrappeso sulle spalle dei bambini possono essere gravi, scoliosi, lordosi, cifosi e dolori osteoarticolari da affaticamento. Con questo accordo vogliamo prevenire l’insorgenza di queste patologie”.

Il comune di Nocera Inferiore con un nuovo regolamento tempestivo per entrare in vigore all’inizio dell’anno scolastico 2019/20, ha vietato che gli zainetti superino determinate soglie di peso. Nello specifico, lo zaino non deve pesare più del 10-15% del peso del bambino.

Nel regolamento è annessa anche una tabella che sancisce i pesi massimi in base al peso medio degli alunni di ogni anno. Così, uno studente che a 6 anni frequenta la prima elementare, con peso medio di 21 kg, non potrà portare più di 3 kg sulle spalle, mentre un bambino più maturo, in quinta elementare, potrà portarne 4 kg. Saranno le scuole a doversi adattare e limitare il materiale da portare in aula.

Potrebbe anche interessarti