Tumore ai polmoni: il napoletano Cesare Gridelli è il miglior oncologo del mondo

PALO ALTO – Importante doppietta per la sanità campana. Cesare Gridelli, Direttore del dipartimento di Onco-Ematologia e dell’Unità Operativa di Oncologia medica presso l’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, è stato nominato per la seconda volta miglior specialista per la cura del cancro ai polmoni.

Come nel 2015, ad esprimere tale riconoscimento è stata l’associazione californiana Expertscape con sede a Palo Alto, che da anni si occupa di premiare i migliori specialisti mondiali in ambito sanitario.

L’attività di ricerca del dottor Gridelli si concentra da anni sullo studio e lo sviluppo di nuovi farmaci biologici a bersaglio molecolare. Tra gli innumerevoli riconoscimenti ottenuti, ricordiamo il Premio alla carriera ricevuto nel 2018 nell’ambito delle Giornate Internazionali della Scuola Medica Salernitana.

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha voluto celebrare il riconoscimento con con il seguente post pubblicato sul proprio profilo Facebook: «Complimenti al dottor Cesare Gridelli, direttore del Dipartimento di Onco-Ematologia e dell’Unità Operativa di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, che questa estate è stato confermato come uno dei maggiori esperti al mondo nella cura del cancro al polmone da una delle più accreditate associazioni scientifiche statunitensi. Un ulteriore riconoscimento del grande valore della nostra sanità. La Regione Campania investe 150 milioni di euro nella ricerca per la cura contro le varie forme di cancro. Facciamo uno sforzo enorme per sostenere e valorizzare le nostre grandi competenze in campo medico e scientifico».

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più