De Magistris: “Non mi candido alle regionali, ho un progetto nazionale”

luigi de magistris

Napoli – Da mesi, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris lancia costanti sfide al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Escludendo le svariate polemiche fra Comune e Regione, il primo cittadino aveva più volte dichiarato la volontà concreta di candidarsi alle elezioni regionali del 2020 per sostituire De Luca nella carica di Governatore.

Da marzo ad oggi, De Magistris aveva più volte palesato questa intenzione. Pochi minuti fa, però, ospite a Rai Radio 1 ha dichiarato di aver abbandonato l’intenzione di candidarsi: “Io credo che arriverò alla fine del 2021 – ha dichiarato Luigi De Magistris – quindi farò il sindaco fino alla fine. Però sto lavorando per costruire una coalizione civica regionale”.

In modo più specifico i conduttori del programma gli hanno chiesto se avesse ancora intenzione di candidarsi alle regionali: Penso di no. – ha risposto secco – Sto lavorando per costruire un campo largo che sia alternativo a De Luca da una parte e all’estremismo di Salvini a destra. Sono più interessato a un progetto nazionale, da quello che ho visto negli ultimi giorni, negli ultimi mesi. Vorrei portare a compimento il mio mandato di sindaco – conclude – perché la città lo merita.”

Del resto, negli ultimi mesi e durante le polemiche contro l’ex vice-premier Matteo Salvini, De Magistris aveva anche ipotizzato di creare un proprio partito con cui scendere in campo nella politica nazionale in netto contrasto alla LEGA.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più