Video. Assurdo a Napoli: ragazzini entrano nel Mc Donald’s in scooter

 

Sconvolgente quello che è successo nel Mc Donald’s di Piazza Municipio a Napoli, due ragazzini a bordo di un motorino sono entrati all’interno dei locali tra le risate e lo stupore degli amici e delle persone presenti.

La notizia, corredata di video, parte dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, denuncia la vicenda sul suo profilo Facebook . Queste le sue parole: «Video assurdo da piazza Municipio, ragazzini entrano in scooter nei locali di Mc Donald’s. Sono rimasto senza parole, lì ci sono anche famiglie con bambini. Assalto degli incivili ai luoghi delle istituzioni, vandalizzati anche i marmi che circondano la fontana del Tritone».

Alle sue parole si unisce anche il consigliere del Sole che Ride alla I Municipalità Benedetta Sciannimanica: 

«È teatro di un vero e proprio assalto degli incivili ai luoghi delle istituzioni. Lo scempio descritto dal cittadino può essere riscontrato ogni giorno, dopo il tramonto, quando i giardinetti su cui affaccia il municipio di Napoli diventano terra di nessuno. Il tutto accade ad un tiro di schioppo da Questura e Prefettura. Da tempo denunciamo questo problema. Servono risposte certe ed efficaci. Chi presidia il territorio deve assumersi la responsabilità di fermare e sanzionare questi incivili, così come va fermato e punito il troglodita che ha vandalizzato con una bomboletta spray i marmi che circondano la fontana del Tritone. L’ennesima pagina di inciviltà di una piazza che dovrebbe rappresentare il fiore all’occhiello della città».

Il video è stato registrato da Ciro Conforti, che lo ha poi segnalato al consigliere Borrelli, impazza in rete, lo stesso giovane dichiara: «Domenica sera intorno alle 22,00 mi trovavo in piazza Municipio quando mi sono imbattuto in una situazione assurda. Alcuni ragazzini, senza casco, sono entrati nei locali di Mc Donald’s a bordo di uno scooter. Un comportamento che, tra l’altro, è anche pericoloso perché il fast food è solitamente frequentato da famiglie con bambini. Tutto intorno, su marciapiedi, gruppi di ragazzini sfrecciavano a bordo di motocicli, il tutto sotto gli occhi delle forze dell’ordine».

Potrebbe anche interessarti