Anche Google celebra la Napoli-Portici: la prima ferrovia italiana compie 180 anni

google napoli porticiEsattamente 180 anni fa, il 3 ottobre 1839, fu costruita la prima linea ferroviaria italiana, nel territorio che all’epoca faceva parte del Regno delle Due Sicilie. La linea collegava Napoli a Portici.

Proprio per celebrale tale occasione oggi anche Google ricorda questa data dedicando un doodle all’evento che segnò una giornata importante per la storia delle ferrovie.

Commissionata da re Ferdinando II di Borbone, venne ufficialmente inaugurata il 3 ottobre 1839. La linea era a doppio binario e aveva la lunghezza di 7,25 chilometri e conduceva da Napoli a Portici in undici minuti. Il treno era composto da due convogli trainati da locomotive gemelle, la Bayard e la Vesuvio, progettate dall’ingegnere Armand Bayard de la Vingtrie su prototipo dell’inglese George Stephenson.

La prima linea ferroviaria italiana staccò 15 milioni di biglietti in 20 anni circa dal 1839 fino al 1861.

Purtroppo però allo stato attuale resta a rischio crollo la stazione Bayard di Napoli su corso Garibaldi, motivo per cui il Movimento Neoborbonico in queste ore ha collocato proprio in quel luogo uno striscione di 10 metri per sottolinearne il degrado e l’abbandono.

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa che sorge al confine tra Portici e Napoli celebrerà l’evento a partire da oggi e fino al 6 ottobre con iniziative culturali e spettacoli.

Inoltre sabato 5 ottobre il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presenzierà alle celebrazioni della ricorrenza.

Potrebbe anche interessarti