Il Mibac approva il finanziamento per la valorizzazione della Biblioteca Grazia Deledda di Ponticelli

NAPOLI – Al via la valorizzazione della Biblioteca Grazia Deledda di Ponticelli. Il Mibac ha approvato il progetto “SocializziAmo in Biblioteca” presentato dall’Assessorato alla Cultura e dell’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli.

Il finanziamento destinato alla biblioteca è di 66.398 euro. La proposta progettuale per la valorizzazione della struttura è stata elaborata dai due assessorati in collaborazione con le associazioni giovanili del territorio selezionate attraverso un Avviso Pubblico.

«La valutazione positiva del Mibac del progetto “SocializziAmo in biblioteca” – dichiara l’Assessore alle Politiche Giovanili Alessandra Clemente – è un risultato importante di un percorso di partecipazione e dialogo portato avanti da questa amministrazione con il territorio di Napoli Est, un territorio difficile ma animato dalle organizzazioni della società civile che lavorano ogni giorno per contrastare i fenomeni di marginalizzazione e illegalità in tutela delle fasce più giovani della popolazione».

Soddisfazione anche per l’Assessore alla Cultura Nino Daniele: «Le biblioteche sono spazi della cultura ed in quanto tali luoghi di crescita e di partecipazione, al pari dei musei, dei teatri, dei conservatori e delle sale concerto. E questo ruolo debbono poter svolgere appieno soprattutto quando sono ubicate in quartieri della città lontani dal centro. Come Assessorato alla Cultura abbiamo presentato al MIBAC negli ultimi mesi tre progetti rivolti al potenziamento del ruolo e dell’offerta culturale delle nostre biblioteche, cogliendo ogni opportunità ci venga offerta per rafforzarne quel ruolo di presidi sociali e culturali che sono chiamate a svolgere sui territori».

La Biblioteca Grazia Deledda è sita in Vico Santillo 3 ed è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 19.00, con chiusura nel mese di agosto. I suoi spazi sono disponibili per l’organizzazione di letture pubbliche, presentazione libri, rappresentazioni artistiche e musicali, manifestazioni istituzionali, laboratori, convegni, seminari e per programmi in cooperazione con le istituzioni e le associazioni del quartiere. La Biblioteca è dotata di una sala consultazione e di una sala lettura oltre ad una sezione per ragazzi, una sezione meridionale e una sezione per ipo e non vedenti.

Per info e contatti della biblioteca visitare il sito del Comune di Napoli.

Potrebbe anche interessarti