Diletta Leotta torna sui cori dei tifosi partenopei. “Mi hanno supportato”

Diletta Leotta torna a parlare dei cori al termine del match Napoli-Brescia. La giornalista sicula ha dichiarato al noto giornale inglese The Sun di essersi trattato di un malinteso e che “i tifosi mi hanno supportato“.

Secondo la presentatrice non si è trattato quindi di cori sessisti, ma solo di un atto goliardico come spesso avviene negli stadi. A questi cori la bionda di Sky ha risposto con un semplice pollice verso su per sottolineare l’ironia del momento ma il tutto si è concluso lì.

La partita Napoli-Brescia è stata trasmessa sull’emittente Dazn dove lavora appunto la Leotta. Al termine della partita la Leotta era come di consueto in campo per intervistare alcuni calciatori. Durante il suo intervento dagli spalti si è elevato il coro “esci le tette, Diletta esci le tette“. Questo ha scatenato la critica di molti che hanno sostenuto il coro, un coro sessista che non dovrebbe esserci negli stadi.

Diletta Leotta ha quindi voluto stemperare gli animi per non creare inutili polemiche verso una tifoseria spesso colpita dai media.

Più che altro però ci sono altre dichiarazioni rilasciate al giornale inglese che hanno fatto infuriare i giornalisti. “So if you’re just interested in football you hear my words, otherwise you just look at me…”. Tradotto: “Se uno è interessato soltanto al calcio, ascolta le mie parole. Altrimenti… mi guarda“.

Questa avrebbe dovuto essere soltanto una battuta da parte della Leotta ma che ha scatenato l’ira di molti per aver toccato un tasto dolente della nostra società. Quello di usare il corpo femminile per aumentare lo share.

Certo è vero che la maggior parte delle volte ci troviamo bellissime ragazze nei programmi televisivi sportivi. Ma questa non è una prerogativa, ed il fatto che la Leotta abbia voluto stemperare gli animi legati alla sua vicenda è sintomo di maturità oltre alla sua preparazione calcistica, alla sua intelligenza ed alla sua sagacia.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più