Video. L’enorme figuraccia di Paolo Ruffini con Sophia Loren

La figuraccia di Paolo Ruffini con Sophia Loren

Paolo Ruffini è un tipo che si definisce comico, che tale è riconosciuto da alcune persone, e che altre persone gli dànno il compito di essere il presentatore alla serata di premiazione per il David di Donatello, l’equivalente italiano dell’Oscar. Ieri sera Ruffini ha avuto il privilegio di consegnare a Sophia Loren un premio speciale per “La voce umana”, film in cui è stata diretta dal figlio Edoardo Ponti, e si è reso protagonista di un’enorme figuraccia quando ha detto all’attrice: “lei è sempre una topa meravigliosa”. Una frase detta a una signora quasi ottantenne, che è una delle più grandi personalità di sempre del cinema. Voleva essere simpatico, lui che raramente lo è stato, come dimostrano i programmi cui partecipa e le sue fatiche cinematografiche (ad esempio “Fuga di cervelli”, film dal titolo eloquente). Non contento, ha proseguito coi suoi tentativi di far ridere, con la Loren visibilmente perplessa circa il comportamento del presentatore, e che gli fa capire di non aver apprezzato il trattamento riservatole.

Potrebbe anche interessarti