Whirlpool, corteo dei lavoratori a via Toledo: “Non molliamo mai!”

Sono circa 200 gli operai della Whirlpool che in queste ore stanno invadendo le strade di Napoli. Tutti in piazza per chiedere aiuto e porre fine a una vertenza che vede il loro futuro in bilico.

Un lungo corteo, partito da piazza Municipio, che ha visto i lavoratori arrivare fin dentro la Galleria Umberto. Tanti i cori e gli striscioni esposti da uomini e donne ormai sfiniti da una vertenza che dura mesi. Tra gli slogan cantati spicca: “Napoli non molla” e “La gente come noi non molla mai”. E ‘Whirlpool Napoli non molla’ è anche il nome scelto su Facebook dai lavorati per raccontare attraverso i video la loro storia.

Il corteo, che non era previsto passaste per la Galleria, ha destato la curiosità dei turisti che hanno espresso solidarietà ai lavoratori. Un corteo pacifico che ha come obiettivo solo quello di farsi sentire.

Dopo aver occupato nei giorni scorsi l’autostrada Napoli-Salerno, i lavoratori dello stabilimento di Via Argine hanno deciso di sfilare tra le vie cittadini incontrando i propri concittadini. Un bisogno di appoggio e un modo per non farli sentire soli. A nulla infatti è servito l’intervento del governo italiano. L’incontro tra i vertici dell’azienda americana, il ministro Stefano Patuanelli e il premier Giuseppe Conte si è concluso con un nulla di fatto. La Whirlpool ha annunciato la chiusura della sede di Napoli e la cessazione dell’attività per il prossimo 1 novembre.

Il corteo raggiungerà palazzo Santa Lucia dove è previsto un incontro tra una delegazione di lavoratori e sindacalisti e la giunta regionale. L’ultima spiaggia sembra quindi un intervento decisivo da parte di Vincenzo De Luca. Fim, Fiom e Uilm, ci sperano. E con loro gli oltre 400 lavoratori il cui futuro è appeso a un filo.

video qui!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più