Panettone World Championship, due pasticcieri campani vincono entrambi i premi

Foto Facebook-Angelo Forgione fanpage

I dolci campani continuano a confermarsi un’eccellenza in Italia e nel mondo. Recentemente si è tenuta la finale del “Panettone World Championship”, un contest internazionale sull’arte del panettone. Come riporta lo scrittore e giornalista Angelo Forgione sulla sua Pagina Facebook, ad aggiudicarsi i due premi (sia per la tecnica che per la critica) sono stati proprio due pasticcieri di Ischia e di Pompei.

La finale si è tenuta al Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale di Milano. La gara è stata organizzata dai “Maestri del Lievito Madre”, e ha messo a confronto fra loro le differenti culture di chi produce il panettone artigianale partendo proprio dal lievito madre.

La sfida mondiale si è basata su diversi fattori: perfezione della lievitazione, eleganza delle forme, metodo d’impasto e cottura, scelta degli ingredienti, finezza ed equilibrio gustativo, originalità e colore. Il contest si è articolato in tre fasi, dallo scorso luglio a oggi, e vi hanno partecipato decine di pasticcieri.

Tra questi, vi erano alcuni milanesi, italiani di varie provenienze e anche due giapponesi di Tokyo, un australiano di Sydney e uno statunitense di New York. Un totale di trentadue finalisti in gara e due diverse giurie: una tecnica, formata dai più noti e qualificati pasticceri e chef nazionali ed esteri, e una critica, formata da giornalisti di settore, esperti gourmet e accademici.

E sembra che i campani abbia conquistato entrambe le giurie del “Panettone World Championship”. Il premio della tecnica è andata ad Alessandro Slama del locale “Ischia Pane” di Ischia. Il premio della critica, invece, è stato assegnato a Salvatore Gabbiano della “Pasticceria Gabbiano” di Pompei.

Non è una novità, in ogni caso, che i panettoni artigianali meridionali battano quelli lombardi nei panel di assaggi e nelle diverse competizioni che hanno il dolce milanese per protagonista. Il segreto, oltre all’utilizzo del lievito madre, sta nell’arte della panificazione di qualità che appartiene per tradizione al territorio, nonché di ingredienti esclusivi.

Cosa potrebbe mai battere gli agrumi e frutti vari, i fichi del Cilento, le nocciole di Giffoni, le creme al limoncello e al pistacchio? Questi prodotti autoctoni, insieme con l’abilità innegabile dei campani, rappresentano gli ingredienti perfetti per un panettone imbattibile.

Potrebbe anche interessarti