Ginevra è in rianimazione dopo l’intervento. Il papà: “Pregate”

ginevraLa notizia che la piccola Ginevra era libera dal mostro che aveva invaso il suo cervello ha suscitato gioia e forte commozione in rete. Il papà della bimba, Fabio, ha mostrato stupore e gratitudine per tanto affetto, e continua ad aggiornarci sulle condizioni della piccola, che sono ancora molto delicate. Ginevra è in rianimazione adesso, e il padre chiede ancora una volta il sostegno e le preghiere di tutti.

“Amici, stanno monitorando con competenza e professionalità il post-operatorio di Ginevra”, scrive il papà sul suo profilo Facebook. “Hanno ritenuto opportuno riportarla in rianimazione per una sicurezza in più! Voi pregate… qui alla INI ci sono i migliori medici… stanno H 24 intorno ai pazienti! Ginevra è in ottime mani ed è forte come un leone!“.

I genitori non perdono la fiducia e la speranza, anzi, si impegnano a rassicurare tutti coloro che hanno sentito propria la vicenda della piccola Ginevra. “Non mandate messaggi... siamo in rianimazione, non rispondiamo, non per mancanza di rispetto verso di voi che amate Ginny, ma per non disturbare i tanti pazienti che sono in rianimazione (compresa Ginevra)!

L’appello finale del papà di Ginevra è molto diretto: “PREGATE… al resto ci pensano i medici qualificati! Non dimenticate che non sono passate nemmeno 30 ore dall’intervento… confidiamo nella competenza dei medici e nell’ONNIPOTENZA di Dio“.

Insomma, anche se Ginevra è in terapia intensiva al momento, il brutto male che la affliggeva sembra già essere un lontano ricordo. Forza piccolina, riprenditi presto!

Potrebbe anche interessarti