Loading...

Danimarca e America innamorate di Ercolano e Pompei: in mostra i reperti archeologici

Ha preso il via oggi e durerà fino al 10 maggio al ‘Moesgaard Museum’ di Aarhus, in Danimarca, la mostra ‘Bound for disaster – Pompei and Ercolano’. Una mostra che raccoglie più di 250 reperti provenienti da sette musei e istituzioni culturali italiane.

Tantissimi i materiali che vengono dalla città di Ercolano, mai esposti prima fuori dall’Italia. Le città dell’area vesuviana sono presentate in questa mostra da una prospettiva incentrata sull’impero romano inteso come sovrano dell’Adriatico e del Mediterraneo. Colto nel momento dell’espansione della marina che fornì le basi per lo stile di vita romano: una società basata sugli schiavi, in cui beni di consumo, lussi e lavoro forzato scorrevano in quantità enormi attraverso il Mediterraneo e fornivano l’intero impero.

Pompei ed Ercolano beneficiarono enormemente della loro posizione nel luogo in cui il commercio fiorì, fino a quando il disastro non le colpì. I visitatori potranno vedere rilievi e lapidi recanti iscrizioni che forniscono descrizioni vivide e informazioni sulle relazioni familiari, affreschi con motivi marittimi, paesaggi e situazioni quotidiane, attrezzature militari e marittime e carichi di merci provenienti da destinazioni lontane e il porto commerciale di Napoli.

Ci sono anche mosaici e statue in marmo, fontane e figure legate alla mitologia e al culto, insieme a gioielli e altri beni di lusso dell’alta vita dei romani prima del cataclisma.

Il Museo danese ha aggiornato la copertina con l’immagine del Vesuvio che erutta. Questo il video per sponsorizzare la mostra e la scritta:

“La mostra è aperta 🌋 Da oggi potrete vivere uno dei più grandi racconti della storia mondiale nella mostra “In direzione del disastro – Pompei e herkulanum”.

Intanto si spengono i riflettori a Los Angeles sulla mostra “Buried by Vesuvius: Treasures from the Villa dei Papiri” del Getty Villa di Malibu, terminata il 28 ottobre con oltre 100.000 visitatori. La mostra è stata interamente dedicata all’area archeologica di Ercolano ed, in particolare, ai tesori rinvenuti nella celebre Villa dei Papiri. E’ stata realizzata in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e l’Istituto Italiano di Cultura a Los Angeles. In mostra molti dei reperti più spettacolari rinvenuti all’interno della Villa con l’inserimento anche un filmato in computer grafica in grado di rappresentare ai visitatori della mostra tutta la Villa nella sua interezza.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più