VIDEO. Maltempo in Campania: lamiere sui binari, fango e rifiuti in strada

 

Continua l’ondata di maltempo che sta flagellando tutta Italia a farne le spese è anche la Campania. Questa mattina verso le 8.30, come anche ieri alla stessa ora, una bomba d’acqua si è abbattuta sulla città di Napoli.

La pioggia, caduta abbondante in pochi minuti, ha causato disagi e allagamenti in alcune strade di diversi quartieri della città.

VORAGINI E STRADE ALLEGATE – Dal Vomero all’Arenaccia, le strade sono letteralmente crollate. Voragini si sono aperte nei giorni scorsi in Via Giotto e ai Ponti Rossi. Una cinquantina le famiglie sfollata a scopo precauzionale tra Napoli e Pozzuoli. E anche Ercolano non è stata risparmiata dal maltempo con la caduta di una parte della facciata di Villa Favorita.

Le strade sommerse dall’acqua stanno creando forti disagi alla circolazione. Le zone più critiche sono quelle di Fuorigrotta, Soccavo (con sottopassi allagati) e Secondigliano. Questo un video postato sui social da un residente di Via Roma, verso Scampia. Nel filmato, oltre che la strada allagata, viene mostrato anche come una grossa quantità di rifiuti si riversi per le vie della città. “Benvenuti alla Venezia di Scampia”, è l’incipit dell’autore del filmato.

A Pianura, come segnalato dai Verdi e da Francesco Emilio Borrelli, via Vicinale dei Monti è totalmente invasa dal fango. SI invitano gli automobilisti a prestare massima attenzione.

Foto Francesco Emilio Borrelli

Questa invece è la situazione al Rione Sanità in via San Gennaro dei Poveri.

A Marano, le strade tra via Vecchia San Rocco e Porta Piccola, sono state invase dall’acqua. Una sorta di fiume in piena.

Questo un video girato ieri dalla consigliera comunale Giuliana de Lorenzo.

E ha fatto il giro del web una foto che mostra la Reggia di Caserta invasa dall’acqua, un po’ come Piazza San Marco a Venezia.

 

Nella zona di Lago Patria, un albergo vicino al Lago è stato evacuato. Sei persone sono state state allontanate dalla struttura. La Protezione civile ha inviato alcune idrovore nella zona. Difficoltà di deflusso delle acque vengono segnalate nella zona della foce dei Regi Lagni a Castel Volturno (Caserta).

TRAGHETTI CANCELLATI – Mare agitato e forte vento di scirocco invece hanno portato alla soppressione di quasi tutte le linee di aliscafi e traghetti verso le isole. La Caremar fa sapere che dalle 9 non ci sono corse per le avverse condizioni meteo. Stesso provvedimento preso dalla compagnia Alilauro. Gli unici spostamenti sono, per ora, possibili solo con la Snav.

Queste le condizioni del mare nel Golfo di Napoli postate da un utente su Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

E schiarat juorn…. #kitemmuort #temporale

Un post condiviso da ⚓️$uperfrenk ⚓️🚤🌞🌊 (@francescorugiada) in data:

LAMIERE SUI BINARI – Il forte vento e la pioggia ha causato molti problemi anche alla circolazione di treni. La linea Napoli-Villa Literno, alle prime luci dell’alba, è stata sospesa per la presenza di lamiere sui binari fra Pozzuoli e Campi Flegrei. La circolazione è tornata regolare solo dopo due ore. Trenitalia informa che i treni in viaggio hanno subìto ritardi fino a 30 minuti, mentre sei regionali sono stati limitati nel percorso. Nei giorni scorsi il traffico dei treni dell’alta velocità aveva subito grossi ritardi sempre per danni causati dal maltempo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più