Pasquale, da Napoli vince “Ballando con le Stelle” in Belgio con la moglie di Mertens

Pasquale La Rocca, ballerino di professione, viene da Casoria e domenica ad Anversa, città del Belgio, ha vinto l’edizione 2019 di “Dancing with the stars” (Ballando con le stelle), programma televisivo che sta avendo successo in tutto il mondo.

Pasquale La Rocca ha iniziato a ballare a Casoria, dove è cresciuto da bambino coltivando la passione per la danza: “Era una droga, non riuscivo a fare a meno. Avevo nove anni quando ho iniziato, i miei genitori andavano a scuola di ballo, io non potevo ma la mia camera era diventata la pista dove allenarmi. Al mattino andavo a scuola, poi i compiti e finalmente le esercitazioni di ballo con mia cugina”. Con la consapevolezza che la sua città non gli avrebbe consentito il salto di qualità, ha dovuto viaggiare molto per ottenere il successo tanto desiderato. “Per migliorarmi sono andato a studiare danza a Roma, poi a Bologna. Ballavo tantissime ore al giorno e sono arrivate le prime competizioni nazionali e internazionali”.

Da Casoria si è trasferito a Londra nel 2012, non è stato un passo facile “Ma le soddisfazioni – dichiara al CorrieredelMezzogiorno – mi hanno ripagato di tutti i sacrifici”. Appassionato di calcio, Pasquale durante la serata ha avuto anche l’onore di conoscere uno dei suoi idoli, Dries Mertens, essendo il marito della conduttrice del programma, Kat Kerkhofs.

“Sapevo che c’era – ha detto Pasquale – e per una manciata di minuti ho quasi dimenticato il ballo e lo spettacolo. Sono andato a salutarlo e l’empatia è stata immediata. Lui sapeva che ero napoletano e mi ha accolto con una battuta in dialetto. Sapeva anche che vivo in Inghilterra e mi ha chiesto, divertito, come facessi a vivere in un paese così rigido dal punto di vista climatico”.

É un ragazzo davvero molto simpatico, ci siamo scambiati i contatti e mi ha anche invitato a vedere una partita al San Paolo. Onorerò il suo invito, magari per una gara di Champions”.

Pasquale La Rocca è stato più volte campione italiano fino a rappresentare a 17 anni l’Italia ai Mondiali in Finlandia. Nel 2012 si trasferisce a Londra. Poi nel 2014 la compagnia australiana «Burn the Floor» decide di puntare su di lui come ballerino principale esportando gli spettacoli in tutto il mondo con tanti tour, dalla Corea al Giappone, dal Sudafrica agli Stati Uniti d’America. Poi l’estate scorsa il canale Vier lo invita all’edizione di «Ballando con le stelle», in Belgio. Gli viene assegnata come star Julie Vermeire, figlia di un famoso attore. Dato che in Belgio ci sono molti italiani, questi ultimi hanno sostenuto Pasquale sui social. Infatti la vittoria è arrivata proprio grazie al televoto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più