VIDEO. Maltempo in Campania: straripa il Sarno, crollano strade e alberi

maltempo campania

Quella appena trascorsa è stata una domenica di allerta meteo da bollettino arancione in Campania. Tanti i danni causati dal maltempo che hanno spinto la Protezione Civile a prorogare l’allerta, fino alle 14 di oggi, ma abbassandola al colore giallo.

SARNO – I danni più evidenti si sono registrati alla periferia di Castellammare di Stabia dove ha straripato il fiume Sarno. Colpita principalmente una strada, via Ripuaria, sott’acqua per oltre mezzo metro. I Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto operando con mezzi anfibio e il nucleo sommozzatori portando in salvo una famiglia di 4 persone.

Questo il racconto di un abitante di via Ripuaria che denuncia lo stato di abbandono e degrado della zona.

Il sindaco, Giuseppe Canfora, ha disposto la chiusura al transito veicolare e pedonale della strada provinciale n. 7 Sarno — Siano e/o Via Bracigliano per tutta la durata dell’allerta meteo presente e per le future, che interesseranno il territorio del Comune di Sarno. Solo pochi mesi fa era arrivata la notizia dello stanziamento di 11 miliardi per il risanamento del fiume Sarno, dei Regi Lagni, con opere di bonifica dai Campi Flegrei alla Terra dei fuochi. Un piano varato contro il dissesto idrogeologico ma che a Sarno attende ancora di essere varato.

Questo un video denuncia postato da un cittadino.

NAPOLI – A Napoli invece continuano a cadere alberi. Per questo motivo nella giornata di domenica si è disposta la chiusura al traffico della parte alta di via Petrarca tra i civici 35 e 93. Diverse le strade e i sottopassi allagati per il maltempo ma è tutta la Campania a esser finita sott’acqua.

POZZUOLI – Diverse le strade che sono crollate per il maltempo in Campania. A Pozzuoli il sindaco ha chiuso parchi e cimiteri. Le insistenti piogge hanno provocato il cedimento di un costone della collina della Solfatara, sulla dorsale Agnano-Solfatara a Pozzuoli. Sempre nella stessa zona, una frana ha invaso via Vecchia delle Vigne. Diversi gli allagamenti registrati nei pressi del lago di Lucrino.

Questo il commento del sindaco di Monte di Procida, Peppe Pugliese, sulla strada crollata:

“Dopo giorni di danni e pioggia rieccoci qui a far fronte a quanto è e sarà necessario per riportare la situazione a uno stato di normalità. Oggi siamo stati costretti ad evacuare tre famiglie a causa di uno smottamento alle spalle di via Torregaveta. Intanto abbiamo già attivato le procedure che ci permetteranno di alloggiare provvisoriamente gli sfollati e di ripristinare il prima possibile la sicurezza del costone. Faremo il possibile per minimizzare i disagi dei cittadini. Non lasceremo nulla di intentato e intanto continueremo a monitorare il nostro territorio schiaffeggiato da eventi meteo persistenti, intensi e violenti come mai prima di oggi”.

CASERTA – Non va meglio nel Casertano. A Santa Maria Vetere, in Corso Aldo Moro, c’è stato il cedimento di una parte del manto stradale. Alcune famiglie, a scopo precauzionale, sono state evacuate.

 

Potrebbe anche interessarti