Bambino autistico escluso dalla recita, la mamma: “Cambierà scuola”

Bambino autisticoLa notizia del bambino autistico di 5 anni escluso dalla recita di Natale, noto come Andrea (nome di fantasia) ha fatto rapidamente il giro del web, suscitando aspre polemiche. Adesso, come riportato dall’Ansa, il piccolo cambierà scuola.

Proprio così: la mamma del bambino, avvilita dalla scelta della dirigente scolastica, ha deciso che il figlio andrà in un’altra scuola, dove spera possa essere accolto meglio. Il piccolo Andrea è affetto da iperattività regressa con ritardo cognitivo e sospetto autismo. Questa condizione, naturalmente, gli avrebbe impedito di imparare delle battute e stare in fila con gli altri bambini in occasione della recita natalizia.

La mamma del piccolo, però, teneva a vedere il suo nome nella lista dei partecipanti, a sapere che al suo Andrea non era stata negata a priori un’occasione di divertimento e di crescita con gli altri bambini. “Per me era importante anche solo vedere il suo nome su quella lista e vederlo quel giorno lì“, ha affermato.

Adesso, la donna ha scritto una lettera in cui esprime tutto il suo amore per il figlio e la cocente delusione per l’accaduto. “...non era un’audizione per Broadway o una prima al San Carlo, era una rappresentazione tra bimbi della stessa classe di età compresa tra i quattro e i cinque anni.

Dico ‘era’ e non ‘è’, perché il mio piccolo non parteciperà, non lo voglio il contentino, non lo accetto, a gennaio il mio bambino andrà anche in un’altra scuola“. Possiamo solo augurarci che il bambino autistico escluso dalla recita natalizia possa trovare un ambiente accogliente. E che la scuola diventi sempre di più un modello di inclusione e di armonia, non solo per i piccoli affetti da autismo, ma per tutti.

Potrebbe anche interessarti