Torre del Greco. Dopo Katia Ricciarelli arriva Leone Magiera: pianista e amico di Pavarotti

La città del corallo, grazie alla lirica e al Memorial Francesco Albanese, diventa di nuovo palcoscenico internazionale. Dopo il successo riscosso da Katia Ricciarelli, arriva giovedì 19 dicembre alle 19 al Circolo Nautico, il pianista e direttore d’orchestra Leone Magiera, autore del libro Pavarotti visto da vicino.

Maestro e amico del tenore scomparso a settembre del 2007, Leone Magiera nel suo libro racconta il legame speciale che lo ha unito fino alla fine a Big Pavarotti, svelando “da testimone” le tante avventure artistiche, le informazioni e gli aneddoti sulla luminosa carriera del tenore modenese. Alla serata, presentata dal giornalista Peppe Iannicelli, interverranno Filippo Zigante, già direttore artistico del Teatro San Carlo e Walter Omaggio, tenore vincitore Premio Pavarotti.

LEGGI ANCHE
Torre del Greco, calendario conferimento dei rifiuti porta a porta: giorni e orari

Il bel canto torna, venerdì 20 dicembre alle 19 nell’auditorium Ponte Morandi della Santissima Trinità con il Gran Galà della Lirica, presentato dal maestro Antonio Romano. Un appuntamento, anche questo organizzato dal direttore artistico Patrizia Porzio in collaborazione con l’Associazione Amici della Lirica e finanziato dal Comune di Torre del Greco, che porterà sul palcoscenico i vincitori delle passate edizioni del prestigioso Concorso Francesco Albanese. Si esibiranno, il tenore Francesco Marsiglia, il baritono Felice Tenneriello, le soprano Anna Corvino e Romina Casucci.

Li accompagnerà, al pianoforte, Leone Magiera, direttore d’orchestra, pianista e scopritore di nuovi talenti del canto che ha accompagnato la carriera musicale di star come Mirella Freni, Ruggero Raimondi, Luciano Pavarotti, Carmela Remigio.

LEGGI ANCHE
Torre del Greco. Non si ferma all'alt dei carabinieri ed investe un 18enne: arrestato

Potrebbe anche interessarti