Sant’Anastasia, prefetto di Napoli scioglie il consiglio comunale

Il prefetto di Napoli, Carmela Pagano ha avviato la procedura di scioglimento del Comune di Sant’Anastasia. La decisione è stata presa a seguito delle dimissioni dalla carica di 10 consiglieri su 16 assegnati a quel comune.

Il prefetto ha, nel contempo, sospeso il consiglio comunale e nominato Commissario prefettizio Gaetano Cupello, il vice Prefetto e Capo di Gabinetto della Prefettura di Napoli. Cupello è stato così incaricato della provvisoria amministrazione dell’ente.

Una vera e propria tempesta, quella che ha travolto il Comune di Sant’Anastasia da due settimane a questa parte. Già all’alba del 6 dicembre, i finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli avevano dato esecuzione a sei misure cautelari su ordine del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nola.

Le indagini avevano infatti rivelato un sistema che vedeva alcuni esponenti di spicco del Comune favorire determinate persone in concorsi pubblici. L’ipotesi di reato è quella di corruzione, illecito che a quanto pare coinvolgerebbe anche il sindaco, Raffaele Abete.

Tutti gli esponenti arrestati sono a loro volta accusati di associazione per delinquere dedita alla commissione di più delitti di corruzione, e finalizzata a favorire illecitamente il superamento di concorsi pubblici. Al momento non possiamo far altro che attendere lo sviluppo delle indagini.

Potrebbe anche interessarti