Addio alla Centrale del Latte di Salerno, dopo 90 anni la fusione con un’azienda del Nord

Un’altra azienda campana che se ne va. Dopo 90 anni di vita scompare ufficialmente la società Centrale del Latte di Salerno, che viene fusa con la Newlat Food, che ha sede legale a Reggio Emilia.

Come riporta lacittàdisalerno.it, la società è subentrata a quella campana dal primo gennaio, “in tutti i rapporti, attivi e passivi, facenti capo alla società incorporata”.

La Centrale del latte però continuerà a mantenere, a tutti gli effetti, la sua autonomia e il suo organico. A dirlo è il presidente del gruppo Newlat, Angelo Mastrolia: “La Centrale del Latte – sottolinea – rimane una divisione a se stante, che avrà una sua direzione. È solo, in pratica, una questione di semplificare i processi amministrativi”.

Potrebbe anche interessarti