Sanremo, parole sessiste di Amadeus: “La Novello sa stare un passo indietro a Rossi”

Nel mirino della rete è finito il conduttore Amadeus, confermando le dieci donne al suo fianco sul palco del Festival di Sanremo, è reo di aver pronunciato parole sessiste nei confronti di Francesca Sofia Novello.

Nel mirino le dichiarazioni che Amadeus avrebbe rilasciato durante la conferenza stampa di presentazione nel Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. A intercettare le sue parole sono stati i sempre attenti utenti della rete. Infatti, Amadeus è accusato di avere una visione sessista e anacronistica della donna. “Sarò affiancato da Francesca Sofia Novello. Lei è stata scelta per essere la fidanzata di Valentino Rossi e perché ha la capacità di stare accanto a un grande uomo rimanendo un passo indietro, ha detto il direttore artistico e conduttore. La visione sessista e anacrostica di Amadeus non è affatto piaciuta al popolo della rete. Si pensa che Francesca Sofia Novello sarà  sul palco del Teatro Ariston solo perchè compagna del famoso campione.

LEGGI ANCHE
Video. Biagio Antonacci, molto commosso, omaggia Pino Daniele a Sanremo

Ma, la Novello non è affatto una “donna ombra”, anzi, è una delle modelle italiane più apprezzate nel panorama mondiale. La forte affermazione di Amadeus ha causato sgomento, ora più che prima, in un’Italia che sembra non volersi emancipare, dove le donne sono ancora vittime del maschilismo di una società patriarcale più che mai.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Egregi responsabili @sanremorai, dal momento che ci obbligate tutti quanti noi a pagare in bolletta quel carrozzone senza fondo della Rai con la scusa di farci un servizio pubblico, ci fate almeno il piacere di spiegarci DOVE STA IL SERVIZIO PUBBLICO QUI DENTRO? È questo il messaggio che vuole trasmettere “l’azienda culturale più importante del Paese” come vi autodefinite così pomposamente? Prima l’estetica e poi il contenuto? Se il contenuto c’è, bene. Se non c’è, pazienza. Chiara Ferragni e Rula Jebreal no, ma le fidanzate di Valentino Rossi e Cristiano Ronaldo sì. Sia mai che qualche ragazza che vi guarda con occhi sognatori dalla provincia di Varese pensi che una donna nel 2020 possa fare l’imprenditrice senza passare per Temptation Island o che possa fare la giornalista di successo senza sfoderare il suo davanzale ai quattro venti in prima visione. Perché se Chiara Ferragni è moglie di Fedez, è solo un di più. Se Rula Jebreal è anche una giornalista bellissima, è solo un di più. Ma no dai. Continuiamo pure a raccontare alle donne che per fare carriera devono prima pensare a farsi belle, magari trovarsi un fidanzato ricco e famoso e fare anche UN PASSO INDIETRO. Non oscuriamo il suo successo. Annullati tu piuttosto. Stai sempre un passo dietro di lui. Avete deciso che il vostro target è l’italiano medio che si eccita con due poppe al vento? BENE. Allora non avrete me. Non vi cambierò magari nulla, ma almeno potrò dire di non aver alimentato questo baraccone. Perché le cose da sole non cambiano. E se stiamo tutti zitti vuol dire che va tutto bene. Chissà che magari un giorno ci arriverete anche voi a capire che per sopravvivere dovrete attirare le nuove generazioni. E i giovani italiani di oggi, grazie a Dio, non ci stanno ad assecondare conduttori mediocri e sarcasmo da due soldi. #boycottSanremo

Un post condiviso da IMEN (@imenjane) in data:

Potrebbe anche interessarti