Amalfi conquista Lupin: le bellezze della Costiera protagoniste del film

amalfi lupin

La Campania conquista il Giappone. Dopo Napoli che comparì in una puntata del cartone ‘Holly e Benji’, ora è il turno di Amalfi. La città della Costiera appare infatti nel film ‘Lupin III, La lapide di Jigen Daisuke”.

Il film, realizzato nel 2014, per la prima volta è andato in onda doppiato nella versione italiana il 15 gennaio su Italia2. Protagonisti sono Lupin e Jigen Daisuke, i celebri ladri creati da Monkey Punch.

Due gli episodi del film d’animazione della durata di 51 minuti. Ma gli spettatori non si sono lasciati sfuggire alcuni secondi in cui appare proprio una veduta della città di Amalfi in cui Lupin, si affaccia ad un balcone e scorge il bellissimo panorama della costiera con il mare e i pontili. Anche dopo, il ladro in compagnia di Jigen percorre in auto quelle che sembrano le strade della Costiera.

Foto di getyourguide

Un vero omaggio alla città. Nel film infatti la storia non è ambientata in Italia ma in un luogo di fantasia. Acquista ancora di più peso la scelta di far vedere Amalfi nel film su Lupin. Senza svelare il finale, i due ladri sono alle prese con il furto di “Piccola Cometa”, tesoro che si trova a Doroa Est. I due però vengono ostacolati da un cecchino, Yael Okuzaki, che si dice prepari la tomba delle sue vittime prima di ucciderle e che decida quanti proiettili utilizzare semplicemente tirando un dado. Nel suo mirino c’è ora Jigen che nel film non è ancora amico stretto di Lupin.

Potrebbe anche interessarti