Napoli, spreco di elettricità: luminarie natalizie al Vomero rimosse dopo quasi venti giorni

luminarie natalizie
Foto di Chiara Di Tommaso

Ci sono voluti quasi venti giorni per vedere rimosse le luminarie natalizie nel quartiere Vomero, a Napoli. Come segnalato dai residenti, le installazioni nonostante fossero passati giorni dall’epifania e dalla fine delle feste natalizie continuavano a restare accese. Un vero spreco di elettricità che non poteva essere più tollerato.

Stamattina i tecnici hanno provveduto a rimuovere le luminarie lungo via Scarlatti, Via Luca Giordano e Via Bernini. Nei giorni scorsi, anche Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, aveva denunciato l’episodio spiegando come la gestione delle installazione quest’anno era stata divisa strada per strada.

“C’è una prima zona che comprende via Scarlatti, via Luca Giordano e via Bernini, nel tratto tra via Cimarosa e piazza Vanvitelli, dove le luminarie sono state installate a cura e spese dell’amministrazione comunale. Una seconda che comprende tutte le altre strade illuminate, tra le quali via Cilea, via Solimena, via Merliani per citarne alcune, dove hanno provveduto gli stessi commercianti. Una terza che comprende tra le altre piazza Vanvitelli, l’area di San Martino, via Alvino, dove le luminarie erano assenti. Mentre le luminarie natalizie installate a cura dei commercianti dal 7 gennaio scorso sono rimaste spente, quelle installate dal Comune di Napoli, sono rimaste accese, con conseguente consumo di energia elettrica“. 

A Natale infatti alcune strade della città si ritrovano senza luminarie per mancanza di fondi da parte del Comune. Così capita che i commercianti si uniscano per provvedere loro agli addobbi. E’ il caso del Vomero con il progetto “Illumina il quartiere – Natale 2019”  realizzato grazie al contributo di oltre 500 commercianti coordinati dalla Confcommercio Imprese Collinari, associazione territoriale facente parte di Confcommercio Campania (che contribuisce anch’essa alle luminarie). Oltre al contributo di alcuni sponsor privati e il patrocinio della V Municipalità.

Anche in altre zone di Napoli sono ancora presenti luminarie natalizie accese che consumano elettricità. Installazioni danneggiate anche dal maltempo dei giorni scorsi.

Potrebbe anche interessarti