Ischia, 5 pietanze da assaggiare assolutamente sull’isola verde

IschiaIschia è un’isola bellissima, dai panorami mozzafiato e dal paesaggio rigoglioso. Ma non è solo questo. Tra le tante bellezze non possiamo non annoverare la sua buona cucina.

Dalla doppia anima di terra e di mare, la cucina di Ischia è fortemente legata al suo territorio, alla sua storia e a quella del suo popolo, fatto di contadini e pescatori. Ovviamente la gastronomia ischitana risente molto dell’influenza di quella napoletana, soprattutto per quanto riguarda i piatti di mare.

Se ci si reca ad Ischia ci sono almeno 5 pietanze che non bisogna perdersi e che è doveroso assaggiare:

Coniglio all’ischitana

Storia e ricetta del Coniglio all'Ischitana

Primo in classifica è il coniglio all’ischitana, il piatto principe della cucina locale. I bucatini sono il formato di pasta consigliato se si vuole fare un primo, altrimenti si consuma da solo come secondo piatto.

LEGGI ANCHE
Terremoto Ischia: salvato anche Ciro, l'ultimo dei tre fratellini

Rucolino
L’isola verde è famosa anche per la produzione del liquore alla rucola, un particolare amaro digestivo. Già dai Romani venivano apprezzate le proprietà di questa pianta dal sapore pungente. La rucola infatti è ricca di vitamina C, potassio e sali minerali, stimola l’appetito, aiuta il fegato e favorisce la digestione. Viene venduto a Ischia in tutti i negozi, ma alcuni isolani preferiscono la ricetta “fatta in casa”.

Pezzogna all’acqua pazza
Nel golfo di Napoli, tra Capri e Ischia, vive una varietà di pesce non molto popolare. La pezzogna è nota anche come pesce “occhione” per via degli occhi rossi e fa parte della famiglia dei dentici e ha delle carni molto pregiate. La ricetta più adatta alla pezzogna è l’acqua pazza, con pomodorini, prezzemolo e aglio.

LEGGI ANCHE
TripAdvisor: in Campania i miglior alberghi della Nazione

Panino “Zingara”
Il panino “Zingara” è tipico di Ischia, fatto di sole due fette di pane con prosciutto crudo e mozzarella (e pomodoro, lattuga e mayonese). La Zingara è seconda, per fama, solo al coniglio all’ischitana.

Cornetto da “Calise”
Appuntamento imperdibile per turisti e residenti di Ischia è il cornetto da Calise, storico bar-pasticceria di Ischia Porto (presente anche a Casamicciola Terme). Una tradizione lunga decenni ormai, una moda che ricorda un po’ quella della sfogliatella a Napoli, immancabile nelle serate estive e non solo.

Traghetti Ischia
Se vuoi assaggiare queste pietanze di Ischia puoi arrivare sull’isola partendo dal porto di Napoli o da Pozzuoli. Si sbarca a Ischia Porto o Casamicciola e, con alcuni aliscafi, anche a Forio. Ci sono diverse compagnie di navigazione che offrono il trasporto passeggeri + auto. Puoi acquistare i biglietti anche online.

LEGGI ANCHE
La Grotta del Mago a Ischia, misterioso luogo di leggende e antichi culti solari

Potrebbe anche interessarti