Sorrento. Cerca di spacciare soldi falsi ma quando sta per essere scoperta li mangia

Denaro-falso

A volte accadono storie davvero incredibili, così strane e fuori dal comune che potrebbero sembrare irreali, come quella accaduta a Sorrento dove una giovane donna ha cercato di ingerire (mettendo seriamente a rischio il proprio stato di salute) banconote false. La ragazza originaria di Sarno, accompagnata da un uomo di Giugliano (presumibilmente suo complice ed amante) è stata fermata dai carabinieri del posto mentre girava indisturbata per la cittadina cercando di “spacciare” soldi falsi nei negozi del centro.

I due, credendo di agire indisturbati, si sono recati in alcuni negozi cercando di pagare gli oggetti acquistati con banconote palesemente contraffatte. Il commesso notando l’insistenza della coppia si è insospettito, decidendo così di chiamare le forze dell’ordine che, una volta sul posto, hanno bloccato la ragazza intenta a fuggire.

Subito dopo averla ferma è stata condotta in caserma dove gli agenti hanno rinvenuto nella sua borsa svariate banconote false. Sentendosi braccata la donna ha allora deciso di ingerire le banconote per distruggere le prove. Ovviamente vista la pericolosità del gesto si è ritenuto opportuno telefonare al 118 per evitare che la cartamoneta ingerita potesse avvelenare la ragazza. Dopo qualche ora è stato bloccato anche il 31enne di Giugliano che, nel frattempo, cercava di acquistare merce con gli stessi soldi utilizzati dalla donna.

Potrebbe anche interessarti