Coronavirus, primo caso in Liguria: è una turista lombarda che si è autodenunciata

coronavirus liguria

Ora dopo ora aumentano i casi di persone che sono state contagiate dal coronavirus ma anche quelle che nel mondo stanno guarendo. Alle ore 12 il Ministero della Salute aveva annunciato che nel nostro Paese erano 283 i casi accertati e 7 le vittime.

Questa la situazione nelle varie Regioni d’Italia:

  • Regione Lombardia: 212
  • Regione Veneto: 38
  • Regione Emilia Romagna: 23
  • Regione Piemonte:3
  • Lazio: 3 (i 2 turisti cinesi e il ricercatore dimesso)
  • Toscana: 2
  • Sicilia: 1
  • Provincia Autonoma di Bolzano: 1

Ma da un’ora si registra anche il primo caso di coronavirus in Liguria. Si tratta di una donna di 72 anni che si è autodenunciata alle autorità sanitarie. La turista infatti risiedeva in un albergo ad Alassio (in Provincia di Savona) ed era arrivata da Codogno insieme ad altre persone. La Regione Liguria ha confermato la notizia della positività e ha disposto una task force per andare a fare i rilievi presso l’hotel che ora è in isolamento. Il personale della struttura alberghiera dovrà sottoporsi a isolamento volontario.

Il governatore della Liguria Giovanni Toti sul primo caso di coronavirus ha spiegato:

“Stiamo effettuando il secondo test in laboratorio poi ci sarà l’ulteriore prova dell’istituto Spallanzani. La signora è in buone condizioni ed è ricoverata alle stanze dedicate del San Martino di Genova. Era in un albergo di Alassio e fa parte di una comitiva ospitata dall’11 febbraio”.  

Ricostruiti tutti gli spostamenti e le persone che sono venute a contatto con la donna, compreso il personale dell’Asl. Dalla Regione fanno sapere che comunque il controllo era di notte in un momento di bassa affluenza.

Le scuole restano chiuse come da ordinanza della Regione Liguria.

Potrebbe anche interessarti