Scuole chiuse per coronavirus: lezioni online grazie a una piattaforma gratuita

In tempi di epidemia di Covid-19, la vita quotidiana si ferma insieme con le sue normali attività, scuola compresa. Eppure esiste un modo per partecipare alle lezioni senza essere fisicamente presenti in classe. Secondo quanto riporta l’Ansa, a mettere a disposizione il servizio di lezioni online è Schoolr, che nel bel mezzo della diffusione del coronavirus agevola il lavoro di insegnanti e studenti.

Schoolr è una startup che offre lezioni online con aula virtuale. Così, grazie a una piattaforma informatica gratuita. è possibile fare lezione malgrado la chiusura delle scuole e delle università. Tramite la piattaforma, infatti, lo studente può connettersi con il tutor, da qualsiasi dispositivo e senza scaricare nessun tipo di applicazione o programma, accedendo semplicemente via web con un link.

Grazie a Schoolr, malgrado il coronavirus le lezioni possono svolgersi proprio come se studenti e insegnanti fossero in classe. La piattaforma consente allo studente e al tutor di interagire attraverso webcam full HD/microfono: possono condividere una lavagna virtuale per la scrittura a mano e una per la scrittura con tastiera (analogo a word).

Per di più è presente una lavagna fornita di un compilatore con tutti i linguaggi di programmazione, per le lezioni di informatica. Inoltre, tutte lezioni sono automaticamente registrate dal sistema, e ciò permette a ogni studente di rivedere la propria lezione su qualsiasi dispositivo, scaricandola per la fruizione offline.

Potrebbe anche interessarti