Il coronavirus resta 4 giorni sullo smartphone: come pulirlo ed evitare il contagio

coronavirus come pulire smartphoneEra cosa già nota che i device elettronici fossero un veicolo particolarmente idoneo alla proliferazione di batteri e virus. Essi vengono infatti toccati continuamente con le mani e quasi mai li puliamo in maniera adeguata: computer, tablet e soprattutto gli smartphone, che maneggiamo da appena svegli fino a quando è il momento di dormire. La problematica è emersa in particolar modo in questi giorni, a causa del diffondersi del coronavirus.

Secondo quanto affermato dal World Economic Forum, il coronavirus riuscirebbe a resistere per tre giorni sulle superfici di plastica, quattro sugli schermi e 36 ore sulle pareti. Su TikTok ha pubblicato un video, che potete vedere in basso, dove spiega l’importanza di pulire adeguatamente lo schermo dello smartphone per prevenire un eventuale contagio. Anche se le laviamo accuratamente, infatti, il virus potrebbe essere presente sul cellulare e trasferirsi nuovamente sulle nostre mani.

È sufficiente pulire lo smartphone prima di lavare le mani, così quando lo andremo a toccare sarà già disinfettato. Si possono usare delle salviettine disinfettanti o un fazzoletto imbevuto di alcol, ma non grondante. In commercio esistono anche prodotti studiati appositamente per la pulizia dei nostri dispositivi.

@worldeconomicforumCoronavirus can live on your phone screen ##covid19 ##coronavirus ##coronavirusspreading ##health ##flu ##phone ##hospital ##clean ##virus♬ original sound – worldeconomicforum

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più