Coronavirus: internet, chiamate, riviste e quotidiani gratis. Come aderire

smartphoneUna nuova iniziativa solidale per combattere lo stress della quarantena causata dal Coronavirus. Gestori telefonici, imprese e associazioni mettono a disposizioni diversi servizi gratuiti.

ATTENZIONE: poiché i potenziali utenti sono troppi, alcune offerte possono venire men. Altre, invece, man mano si aggiungono.

La nuova iniziativa di solidarietà, che inciterà sicuramente le persone a restare in casa, è messa a disposizione dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. Tra le iniziative, in piena psicosi da Coronavirus, i troviamo i nuovi servizi della Wind Tre, che regala 100 Giga gratuiti per 7 giorni dalla seconda metà di marzo. L’iniziativa partirà dai clienti residenti nelle zone individuate dal DPCM dell’8 marzo e poi proseguirà verso tutta l’Italia. Gli utenti che non si trovano nelle zone individuate dal DPCM verrano informati automaticamente tramite SMS. Ed ancora, il nuovo servizio Tim: GB illimitati da mobile per 1 mese per i clienti con un bundle dati attivo. Ma anche chiamate illimitate da fisso fino a fine Aprile per i clienti che non hanno chiamate incluse.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

Il Ministro per l’Innovazione tecnologica mette a disposizione anche servizi di smart workink come l’accesso gratuito a Cisco Webex Meetings, pensato per aziende e professionisti. La piattaforma consentirà di lavorare da remoto e pianificare riunioni, collaborare e condividere documenti e dati, attraverso il supporto di volontari IBM. Invece, per gli studenti c’è la piattaforma E-Learning Weschool di Tim, che permette ai docenti, da smartphone, tablet o computer, di portare in modo molto semplice la propria classe online. Anche molti quotidiani partecipano all’iniziativa per tutta la popolazione in quarantena da Coronavirus: La Repubblica mette a disposizione, in versione digitale, 25.000 abbonamenti gratuiti. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito solidarietà digitale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più