VIDEO. Anziano siede su una panchina, poliziotto lo rimprovera: “Torna a casa, è reato”

poliziotto anziano

Sta facendo il giro del web un video caricato in rete dal personale di un negozio di abbigliamento di Via Scarlatti, quasi all’inizio di Piazza Vanvitelli, nel quartiere Vomero a Napoli. Un anziano siede su una panchina e viene fermato da un poliziotto che lo rimprovera.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

“Io sono lo Stato e vi sto dicendo quello che bisogna fare. L’ordinanza parla chiaro, le sto dando le informazioni, lei deve stare a casa. Pena la denuncia penale”.

Allora l’anziano signore prova a giustificarsi mostrando la borsa che ha in mano:
“Sono solo sceso a comprare il pane”.

La replica del poliziotto non si fa attendere:
“Avete preso il pane, adesso però stavate seduto sulla panchina. Dovete andare a casa”.

Il signore anziano alla fine cede all’insistenza del poliziotto. Un filmato che dimostra come non tutti i cittadini napoletani abbiano compreso appieno l’ordinanza voluta dal premier Giuseppe Conte. Diverse infatti sono le persone presenti in strada al momento del video. Si può far scendere il cane mentre non si può perdere tempo rimanendo seduto su una panchina magari a contatto ravvicinato con altre persone. E in tanti non l’hanno capito.

Sono pochissimi i motivi per cui si può uscire di casa. Bisogna scaricare un’autocertificazione e dichiarare il vero, chi non lo fa rischia una denuncia con una multa fino a 206 euro e anche l’arresto. Naturalmente tra i motivi rientra quello di fare la spesa (considerato come necessità) ma a tutti gli anziani è sconsigliato uscire di casa. Questo virus infatti colpisce principalmente la fascia d’età che va dai 60 anni in sù. Spetta ai poliziotti controllare le persone, dare indicazioni e fare multe. Per il bene di tutti i cittadini.

 

 

Potrebbe anche interessarti