Coronavirus, il Comitato dei Gelatieri Campani dona fondi al Loreto Mare

Loreto Mare

In piena emergenza Coronavirus, non mancano iniziative solidali. Tra le più recenti spicca una donazione di 5000 euro, da parte del Comitato regionale dei Gelatieri Campani, per la conversione del Loreto Mare in ospedale Covid-19. A renderlo noto è www.ilmattino.it.

“Dal 2013, in tutte le gelaterie di otto nazioni  europee, il 24 marzo si celebra il Gday ovvero la Giornata europea del gelato artigianale. Quest’anno, a causa della pandemia, l’Artglace, Confederazione delle Associazioni dei Gelatieri Artigiani della Comunità Europea, ha invitato tutte le nazioni aderenti a sospendere le iniziative in programma”. – spiega Ferdinando Buonocore, a capo del Comitato.

Il Gday può essere festeggiato solo virtualmente e il comitato, proprio in questa occasione, ha deciso di offrire il suo contributo ad una delle principali strutture ospedaliere impegnate nella lotta al Coronavirus.

“Un gesto di grande responsabilità civica e di grande cuore che prende atto dello sforzo immane messo in campo dal Presidente Vincenzo De Luca”. – afferma Ciro Verdoliva, direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro.

“Ci tengo a ringraziare anche il tenente colonnello Antonio Grilletto, del comando Forze Operative Sud” – continua Verdoliva – “Si sta impegnando personalmente nel catalizzare attorno al nostro sforzo una rete di sostenitori che possano, con gesti come questo, aiutarci a vincere la battaglia”.

Oltre a questa molte sono state le iniziative solidali a sostegno degli ospedali del Sud. Già in precedenza, sono partire una serie di donazioni, come quella della studentessa Federica di Masi o del celebre Insigne, a sostegno dell’ospedale Cotugno.

Potrebbe anche interessarti