San Giorgio a Cremano, l’iniziativa per i fedeli voluta dal sindaco Zinno: messa in diretta streaming

messa san giorgio

Oggi è domenica e ogni fedele, prima delle disposizioni sul coronavirus che vieta ogni funzione religiosa, andava in chiesa. Per venire incontro alle loro esigenze, molti parroci hanno deciso di fare la diretta della messa su Facebook o sui terrazzi della chiesa.

Un’iniziativa che è piaciuta al sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, che ha deciso di scrivere ai propri concittadini:

“Cari concittadini,
in questi giorni e con l’arrivo della Santa Pasqua, per molti non potersi recare nella propria Chiesa ad ascoltare il proprio parroco per le Sante Messe della domenica e delle festività, rappresenta una privazione.
Insieme al vicesindaco Michele Carbone, abbiamo contattato le parrocchie del nostro territorio per sapere chi ha la possibilità di organizzarsi anche via Fb con le dirette della Santa Messa e/o del Santo Rosario. Per molti fedeli seguire la messa nella propria parrocchia risulta anche il continuare un percorso di rapporto con là proprio comunità parrocchiale.

Abbiamo ricevuto risposta positiva dalla Parrocchia Maria Ss. Addolorata e dalla Parrocchia di Santa Maria dell’Aiuto. La prima trasmetterà in streaming domenica 29 marzo alle ore 10.30, la Santa Messa sulla pag. Fb “Piccola Lourdes Parrocchia Maria Ss. Addolorata”. Mentre sulla pag. FB “Parrocchia S.Maria dell’Aiuto”, si potrà assistere alla Santa Messa sempre domenica 29 marzo alle ore 11.30, preceduta dal Santo Rosario alle ore 11.00.
Grazie a Don Rosario Esposito della Parrocchia Addolorata e a Don Gioacchino Montefusco della Parrocchia S.Maria dell’Aiuto per la disponibilità e la sensibilità mostrata e grazie a tutti i parroci e le comunità parrocchiali che anche in questo frangente aiutano e ascoltano gli ultimi”.

Per quanto riguarda i casi di coronavirus in città, purtroppo ieri si è registrato un nuovo decesso. Salgono così a 4 i Sangiorgiesi morti. Queste le parole di Zinno:

“Cari concittadini,
anche oggi purtroppo sento il dovere di comunicarvi che un altro concittadino non ce l’’ha fatta. Si tratta di uno stimato professionista che forse in molti conoscevano. Uomo di valore assoluto che si è sempre distinto per la sua eleganza ed ironia. Questo mostro invisibile ha colpito anche lui, non lasciandogli scampo e portando così a 4 il numero dei decessi nella nostra città. Come per gli altri tre concittadini, la famiglia non potrà essere accanto a lui per dargli l’ultimo saluto ma a loro va l’abbraccio sentito di tutti noi e della cittadinanza.

In totale sono 16 i casi positivi: 4 deceduti, 8 sono ricoverati in ospedale e 4 sono nelle loro abitazioni.
Sono dati che non vorrei mai dare, ma sto condividendo con voi ogni informazione, anche quando si tratta di notizie terribili come questa perché siamo una grande comunità e stiamo dimostrando di essere uniti e maturi in questa grande battaglia, certamente tra le più terribili di questo secolo. Purtroppo dinnanzi a questo nemico possiamo difenderci solo agendo con semrpe maggiore responsabilità, per evitare la diffusione del Covid-19.

Entro domani credo che potrò fornirvi anche il numero di tamponi fatti ad oggi e stiamo lavorando con l’asl per velocizzare le procedure. Domani partirà il bando per i pacchi alimentari e entro lunedì consoceremo il finanziamento stabilito dal Governo per le persone in difficoltà e verificheremo le modalità per far accedere i cittadini alle misure che potremo mettere in piedi. A tutti, veramente tutti, sono rivolte le azioni che stiamo mettendo in campo, quotidianamente con uno sforzo non indifferente per consentire ai sangiorgesi di #restareacasa e provvedere alle esigenze di chi ha maggiore bisogno di aiuto. Non molliamo e restiamo uniti perché solo così ce la possiamo fare”.

Potrebbe anche interessarti