Boscotrecase, altri due pazienti estubati grazie al metodo Ascierto

ascierto estubati

La cura sperimentata al Pascale si dimostra sempre più efficace nel trattamento della polmonite da Coronavirus. Nella giornata di ieri, due pazienti del Covid Hospital di Boscotrecase sono stati estubati grazie al “metodo Ascierto”. Ad annunciarlo il sindaco di Boscotrecase Pietro Carotenuto, in un post pubblicato sulla pagina Facebook “Boscotrecase libera – Pietro Carotenuto Sindaco”:

Altri due estubati ieri grazie al metodo Ascierto, e da oggi sono in ospedale anche i quattro medici tedeschi che ieri sera abbiamo accolto a Boscotrecase. Con delibera n. 260 del 1 Aprile del direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud sono stati affidati i lavori per la realizzazione di 12 posti di terapia intensiva e rianimazione di ultima generazione e che saranno pronti per fine mese”.

La cura Ascierto sta facendo miracoli: molti pazienti vengono estubati, altri evitano la terapia intensiva. Ha fatto il giro del web il racconto di Luca Cacchiarelli, un 39enne originario di Sutri, ricercatore in campo economico. Luca ha raccontato la sua battaglia contro il Coronavirus, dalla quale è uscito vincitore grazie al Tocilizumab.

Quando aveva ancora pochissima voce, Luca ha espresso tutta la sua felicità per il fatto di poter respirare autonomamente. “È stato il momento più bello – racconta in un post pubblicato su Facebook – quando mi hanno tolto l’ossigeno e potevo tornare a respirare con i miei polmoni”.

Potrebbe anche interessarti