Coronavirus. Bonus micro-imprese, boom di richieste: in un giorno 41mila domande

Logo Regione CampaniaCoronavirus. Partite da ieri mattina alle 10.00 le domande per il “bonus micro-imprese” messo a disposizione dalla Regione Campania. Per evitare il tracollo delle piccole imprese a causa della chiusura per l’emergenza Covid, sarà concesso un bonus a fondo perduto per consentire loro di restare ancora in piedi.

Nonostante l’iniziativa sia partita da pochissime ore, i numeri già arrivano a dei livelli spaventosi. In tutto le pratiche inserite sono 41.604 (di cui 5.405  imprese 36.197 intermediari), gli utenti registrati 14.373 (di cui 7.781 imprese 6.592  intermediari), 1.363.000 accessi e 77mila accessi unici.

Si pensi che questi sono solo i numeri che fanno riferimento alla fascia oraria dalle 10.00 di ieri mattina alle ore 18.00. Un vero e proprio record quindi, ciò è sintomatico del fatto che sono in tantissimi ad essere afflitti dalla preoccupazione di un fallimento.

Ricordiamo che la domanda può essere inviata telematicamente fino alle ore 24.00 del giorno 30 aprile 2020 attraverso la pagina “Con le Imprese” .

La Regione Campania ha voluto dare questo preziosissimo aiuto ai lavoratori che in questo momento di grande difficoltà sono costretti nelle loro case perdendo ore e ore di redditizio lavoro.

La probabile chiusura è il nemico che devono sconfiggere, da troppo tempo chiuse le piccole attività infatti rischiano quindi di perdere tutto. La situazione nonostante tragica, lancia segnali di ripresa, speriamo bene!

Potrebbe anche interessarti