Torre Annunziata, Nonna Anna compie 100 anni: torta e targa per un compleanno speciale al tempo del coronavirus

anna compleanno

In questi due mesi chi ha festeggiato il compleanno si è dovuto accontentare di videochiamate, abbracci virtuali e regali spediti con il corriere. Ma ci sono alcune feste che capitano una volta nella vita e che meritano una visita speciale, quella del primo cittadino del Comune di apparenza. Tutto nel rispetto delle distanze e delle misure di sicurezza.

E così nonna Anna Lauro ha festeggiato i suoi 100 anni, un secolo di vita, insieme al sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione. Soltanto qualche giorno fa, a spegnere 104 candeline era stata la signora Rosa Fiorenza. Ora è il turno del compleanno di Anna come mostrano le foto postate sulla pagina Facebook del Comune con una bella torta tiramisù:

“Un compleanno da incorniciare per una nonnina di Torre Annunziata. Dopo quello della signora Rosa Fiorenza, che ha festeggiato 104 anni lo scorso 19 aprile, oggi a spegnere le candeline è stata Anna Lauro che di anni ne ha compiuti 100. Il sindaco Vincenzo Ascione e l’assessore Bruno Orrico l’hanno raggiunta nella sua abitazione di via dei Mille per farle gli auguri e donarle una targa”.

Una targa regalata ad Anna che recita così:

“L’Amministrazione Comunale, alla signora Anna Lauro nel giorno del suo centesimo compleanno, con l’augurio che sia ancora, per la sua famiglia, il punto di riferimento e la depositaria della saggezza conseguita nel corso di lunghi anni vissuti all’insegna della laboriosità e della semplicità”.

Queste invece le parole del primo cittadino, Vincenzo Ascione:

“Siamo molto felici per lo straordinario traguardo raggiunto dalla signora Anna. E’ stato molto emozionante poterle fare gli auguri di persona, ovviamente osservando in maniera scrupolosa tutte le precauzioni necessarie, considerata la grave emergenza sanitaria che stiamo attraversando. Auguro alla signora Anna di continuare a vivere appieno la sua vita e di festeggiare molti altri compleanni circondata dall’affetto dei suoi cari”.

 

Potrebbe anche interessarti