Campania Domani, la nuova trasmissione tivù condotta da Lorenzo Crea

Lorenzo Crea, giornalista napoletano, già a capo di Retenews24, è il nuovo direttore di GT Channel, un’emittente televisiva strettamente legata al territorio campano.

Proprio grazie a quest’ultima è nato il programma “Un’altra idea di Napoli”, da lui ideato e condotto, in onda su alcune emittenti di importanza nazionale, tra cui Canale Italia. Si tratta di un documentario che si pone come risposta alle infondate critiche mosse contro il sud negli ultimi tempi, dando voce ad eccellenze campane impegnate in prima linea per l’emergenza sanitaria.

Lo stesso Lorenzo ha dichiarato: “Gradisco le critiche costruttive ma non quelle distruttive né di stampo razzista. Non ne faccio una questione di nord contro sud ma di trasparenza e oggettività. I dati confermano che la Campania ha dimostrato di essere un modello nella lotta al contenimento del Coronavirus, nonostante le condizioni di partenza decisamente sfavorevoli. Eppure, alcune trasmissioni continuano a metterne in luce soltanto gli aspetti negativi”.

“Rispetto a questi attacchi, sentivo di dover fare qualcosa in più. Allora ho colto al volo l’opportunità che mi è stata offerta da Tony Florio, editore di GT Channel, intenzionato a mandare in onda un’altra realtà di Napoli: quella dell’eccellenza”.

Dalla seconda settimana di maggio, inoltre, andrà in onda “Campania domani”, interamente dedicato alla fase 2 e ai disagi riscontrati a livello economico con l’avvento della pandemia. Un tentativo, dunque, di raccontare una Campania che riparte.

“Con Tony Florio e Mario Albano, direttore operativo dell’emittente, abbiamo concordato dieci puntate.” – ha continuato – “L’obiettivo è di dare voce a tutti i settori produttivi interessati dalla crisi economica innescata dalla diffusione del virus, con la speranza che possano ripartire quanto prima”.

Ogni puntata sarà dedicata a uno specifico settore. Ad esempio, le prime due puntate saranno incentrate su due categorie: una è quella ristorativa, l’altra è legata alle attività di parrucchieri e centri estetici”.

A settembre, Lorenzo Crea sarà alla guida di un nuovo tg, ancora una volta dedicato al territorio campano, in linea col format di GT Channel. Quest’ultima si pone come voce del territorio oltre ad attestarsi come luogo di incontro e di confronto. Ha, infatti, investito in maniera significativa sui propri spazi, oltre che sulle attrezzature, per poter accogliere al meglio i cittadini nei propri studi.

Potrebbe anche interessarti