Per un programma della Bbc, Matteo Salvini come Trump: “Diffonde bufale durante il coronavirus”

salvini bufale

Salvini è uno dei politici mondiali che più diffondono fake news insieme al presidente americano Trump e a quello brasiliano Jair Bolsonero. Ad affermarlo è il giornalista della Bbc, Chris Morris, nel corso del programma ‘Reality Check’, specializzato nel verificare le notizie che girano in rete. La trasmissione, andata in onda il 16 aprile, svela come anche durante il coronavirus siano molte le bufale dette dai politici. Dalla Cina all’India, passando per l’America e l’Italia.

“Sappiamo che il coronavirus ha creato una sponda per un’industria di fake news, alcune di queste provengono da figure come i leader politici. Ce ne sono alcuni che potrebbero farvi sollevare le sopracciglia”.

In particolare Morris accusa il leader della Lega Matteo Salvini di aver parlato della natura non umana del virus:

“Ha detto ai suoi followers che i cinesi hanno creato il coronavirus in laboratorio. Si tratta di un annuncio falso condiviso in chiaro sui social media. Lo ripetiamo, gli scienziati sono convinti che questo virus non sia stato creato dagli umani”.

Ma anche il premier Giuseppe Conte, nel corso di una sua conferenza stampa, ha citato Salvini come diffusore di bufale. L’ex ministro degli interni, insieme a Giorgia Meloni, sono stati secondo il Presidente del Consiglio i fautori di un’altra fake news, quella sul Mes.

“Il Mes esiste dal 2012. Non è stato istituito ieri o attivato la scorsa notte come falsamente e irresponsabilmente è stato dichiarato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Questo governo non lavora col favore delle tenebre. Guarda in faccia gli italiani e parla con chiarezza”.

 

 

 

Potrebbe anche interessarti