Bonus di 500 euro a chi compra bici o monopattini elettrici: l’idea per ridurre lo smog

Grande idea salva ambiente. In occasione dell’affollamento e del traffico previsto dopo l’emergenza Covid nelle nostre strade, verrà elargito un bonus a chi vorrà acquistare biciclette o monopattini elettrici.

L’idea parte dalla ministra delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli. Il bonus, del valore di 500 euro prevede l’acquisto di un mezzo con lo sconto applicato di circa il 65-70%. Rivolto a tutti quelli che ne faranno domanda, senza esclusioni di particolari categorie. “E’ allo studio e in dirittura d’arrivo il riconoscimento di un buono di mobilità alternativa, per i residenti nelle città metropolitane e aree urbane con più di 50.000 abitanti, fino ad un massimo di 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, e monopattini“. Queste le parole della ministra.

Il fondo previsto per l’attuazione si aggira intorno ai 120-125 milioni di euro. Le alternative previste per poterlo utilizzare sono due. Sarà possibile o pagare per intero il mezzo e solo in un secondo momento caricare su una piattaforma virtuale gli scontrini e le fatture oppure lasciare tutto nelle mani dei commercianti. Loro premura sarà infatti quella di caricare tutto ricevendo poi il rimborso che gli spetta.

Iniziativa tutta “verde” si pensi infatti a quanto smog in meno dovremo respirare, l’aria più pulita sicuramente ci aiuterà ad uscire prima da questa emergenza.

Il ministero dell’ambiente è tuttora alle prese con lo studio del provvedimento, che, speriamo giungerà a buon fine.

Potrebbe anche interessarti