In onda su Rai2 “A Napoli non piove mai”: perchè lì qualcuno che ti copra con l’ombrello lo trovi sempre

“A Napoli non piove mai”, in onda stasera su Rai2, è una commedia che segna l’esordio alla regia di Sergio Assisi. Il noto attore è sia autore che protagonista della sceneggiatura.

Il film si incentra sulla storia di Barnaba che, dopo l’ennesimo litigio col padre e  la rottura con la sua fidanzata, decide di andare via di casa. Non riesce più a sopportare né il padre che lo invita ogni giorno a trovarsi un lavoro, né la sua ragazza che lo accusa di risentire della sindrome di Peter Pan.

Ad ospitare Barnaba è Jacopo, un suo vecchio compagno di scuola che soffre della sindrome dell’abbandono. Ciò lo porta a tentare continuamente il suicidio.

Intanto, ci si sposta nel nord Italia dove si trova Sonia. Anch’ella vuole sfuggire dal padre, che vorrebbe a tutti i costi inserirla nell’azienda di famiglia, dunque una volta terminati gli studi decide di trasferirsi a Napoli. Sceglie di raggiungere la città partenopea in quanto le viene offerta una proposta di lavoro: dovrà restaurare una piccola chiesa della città.

Il problema è che anche Silvia, così come Jacopo, soffre di una sindrome: quella di Stendhal, per cui sviene di fronte alle opere d’arte.

L’incontro tra i tre sarà decisivo perché li porterà ad affrontare la vita con più ottimismo e positività, come se ci fosse sempre il sole. In questo la città partenopea assume un ruolo fondamentale: perché a Napoli, qualcuno che ti copre con il suo ombrello lo trovi sempre. Da qui il titolo “A Napoli non piove mai”.

Potrebbe anche interessarti