Coronavirus: dal 18 maggio cene con gli amici e addio autocertificazione

18 maggio coronavirusLunedì 18 maggio potrebbe essere un giorno di svolta per l’emergenza Coronavirus, con l’allenamento delle drastiche misure di sicurezza. Secondo un’indiscrezione diffusa dal quotidiano La Stampa, potrebbe essere possibile, da quel giorno, stare con gli amici, non più solo con i congiunti, e potrebbe non essere più obbligatoria l’autocertificazione per gli spostamenti.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Il Coronavirus ha messo a dura prova l’intera società. Sono oltre due mesi che i cittadini stanno facendo grandi sacrifici. Ma presto tutto questo sforzo darà i suoi frutti. Il prossimo lunedì infatti potremmo vedere nuovamente gli amici. Questi, in molti casi costituiscono una vera e propria famiglia per alcune persone. Per loro lo sforzo è stato ancora più grande, ma si vede la luce in fondo al tunnel.

Altra novità è quella riguardante le autocertificazioni. Dopo questi mesi di quarantena in cui si poteva uscire soltanto per un valido motivo, forse si potrà passeggiare e ci si potrà spostare liberamente senza dare giustificazioni. Insomma, l’emergenza esiste ed è sempre forte, ma gli italiani meritano di trovare un po’ di serenità in attesa che tutto torni alla normalità. I dati infatti, soprattutto al meridione sono molto confortanti.

Attenzione però a rispettare tutte le norme di sicurezza per evitare il propagarsi del Coronavirus, anche dal 18 maggio. Usare sempre le mascherine, lavarsi le mani e tenere la distanza di sicurezza di almeno un metro.

Potrebbe anche interessarti