Foto e Video. Nuovo reparto di TI a Boscotrecase, De Luca: “Grande prova di efficienza”

Foto Facebook-Vincenzo De Luca

All’Ospedale di Boscotrecase è stato aperto un nuovo reparto di terapia intensiva. All’inaugurazione era presente il governatore della Campania Vincenzo De Luca, che ha reso noto l’evento con due post sulla sua pagina Facebook ufficiale.

Attivato il nuovo reparto di rianimazione e terapia intensiva del P.O. ‘S.Anna e SS. Madonna della Neve’ a Boscotrecase”, ha annunciato De Luca. “È stata un’altra prova di grande efficienza, abbiamo recuperato questi 12 posti più 1 di terapia intensiva con un mese di lavori, 2 milioni e 600mila euro di investimenti”.

I lavori sono infatti iniziati il 6 aprile ed ultimati il 12 maggio 2020: 36 giorni. E questa è solo una prima parte di un investimento più ampio in programa per l’ASL Napoli 3. Come spiega Vincenzo De Luca, il programma complessivo prevede:

1. la realizzazione del nuovo ospedale della costiera per un importo di 65.000.000 (gara di progettazione in corso di aggiudicazione)
2. la ristrutturazione del P.O. Maresca di Torre del Greco per un importo di 6.000.000 (gara di progettazione in corso di aggiudicazione da parte di SO.RE.SA.)
3. la ristrutturazione e l’ampliamento del Presidio Ospedaliero di Nola che prevede anche la realizzazione della radioterapia per un importo complessivo di oltre 25.000.000 € (con un primo stralcio progettuale per un importo di 5.500.000 € in corso di aggiudicazione da parte di SO.RE.SA);
4. la rifunzionalizzazione del P.O. di Castellammare di Stabia che prevede investimenti per un importo di oltre 10.000.000 di euro.
5. la rimodulazione di Gragnano per un importo pari a circa 5.000.000

Con il nuovo reparto di terapia intensiva all’Ospedale di Boscotrecase, la nostra regione si prepara a far fronte anche a un eventuale aumento dei contagi, che è un rischio concreto della fase 2. Solo pochi giorni fa, Savio Marziani, direttore sanitario del Covid Hospital di Boscotrecase, aveva lanciato l’allarme per un repentino aumento dei ricoveri.

C’è stato un improvviso aumento dei ricoveri per coronavirus”, ha affermato Marzani. “Sono ripartiti da venerdì scorso, quasi immediatamente dopo la fine del lockdown. Lancio un appello ai nostri giovani: la pandemia non è finita, rispettate le regole, indossate la mascherina. Così proteggerete i vostri nonni. Qui, al Covid hospital, abbiamo ripreso ad allettare gli anziani”.

Potrebbe anche interessarti