Parchi comunali a Napoli: quali quelli aperti e chi resta ancora chiuso

Napoli – Con il dpcm del 26 aprile, dal 4 maggio, molti parchi del Comune di Napoli sono stati nuovamente aperti. Durante questo periodo, provvisoriamente, l’orario di apertura sarà ridotto dalle ore 8 alle 15.30. Tuttavia, ci sono ancora diversi punti poco chiari per tutti. Chi ha aperto? Quali restano chiusi? Ancora dubbie anche le modalità per accedervi. Mascherina sì/no? Con chi possiamo andarci?

L’utilizzo delle mascherine sarà certamente obbligatorio e ancora vietato qualunque tipo di assembramento. Anche tra congiunti bisognerà comunque rispettare la distanza di un metro di sicurezza. Le aree gioco per i bambini restano chiuse e non è possibile svolgere attività ludiche o ricreative all’aperto.

Quali sono i parchi attualmente aperti?

Le aree verdi della città che sono state rimesse a disposizione dei cittadini sono:

  • Parco Virgiliano – ingresso viale Virgilio
  • Villa Comunale – ingresso piazza della Vittoria
  • Parco Buglione – ingresso via Domenico Fontana
  • Parco Mascagna – ingresso via Ruoppolo
  • Parco Nicolardi – ingresso unico via Nicolardi
  • Area attrezzata in via Orsolona ai Guantai Parco Camaldoli – ingresso su via Orsolona
  • Parco del Poggio – ingresso unico via del Poggio;
  • Parco Ciro Esposito – ingresso viale della Resistenza (apertura dalle 09.30, anziché 8)
  • Parco Troisi – ingresso viale due Giugno
  • Parco de Filippo – ingresso via Califano
  • Parco Quartieri Spagnoli
  • Parco Re Ladislao – ingresso via Cardinale Seripando
  • Parco San Gaetano Errico – viale delle Galassie

Le aree ancora chiuse

Il Bosco di Capodimonte, così come il Real Museo che ospita, resterà chiuso fino al prossimo 18 maggio. Per quanto riguarda la provincia di Napoli, non tutte le aree verdi saranno aperte. Il sindaco di Bacol Josi Gerardo della Ragione, alcuni giorni fa, ha chiuso alcune aree come il Parco Vanvitelliano del Fusaro a causa di “irresponsabili atteggiamenti di alcune comitive di giovani“. Assente nell’elenco anche la Villa Floridiana al Vomero.

Le parole dell’Assessore al Verde

Manteniamo l’impegno sul quale il Sindaco de Magistris ha chiesto un particolare pressante lavoro a tutta la squadra che ha lavorato in queste settimane alla riapertura” ha detto l’Assessore Luigi Felaco. “La fase due non corrisponde alla fine dell’emergenza sanitaria ed anzi è importante ricordare cosa prescrive il DPCM del 26 aprile”.

Potrebbe anche interessarti